Piadina senza glutine privo di lattosio, formulato per celiaci 2 pz a 250 gr

Piadina Senza Glutine

Talmente buona che non senti la differenza

La piadina si prepara con farina di grano tenero. E questo è un ostacolo enorme per chi è celiaco. Proprio per questo motivo abbiamo lavorato duramente per oltre un anno, realizzato prove su prove, testato ingredienti e materie prime diversi, svolto test d’assaggio, investito tempo ed energie per poter superare l’ostacolo e creare una piadina senza glutine buona.

Negli ultimi anni l’incremento della popolazione celiaca o semplicemente intollerante al glutine è stato talmente forte che abbiamo capito di non poter restare a guardare. Sul mercato non esistevano ancora piadine senza glutine di qualità, specialmente nel comparto dei prodotti da frigo, per questo motivo sapevamo di non poter fallire e di dover dare fondo a tutte le nostre energie per ottenere un risultato di alta qualità.

Piadina senza glutine farcita

La nostra piadina senza glutine è stata presentata solo nella seconda metà del 2015, ma i lavori per realizzarla erano stati avviati già da più di un anno. Da tempo avevamo attrezzato una nuova area di produzione, uno spazio distaccato da quelli dove si svolge la produzione delle piadine convenzionali, e abbiamo iniziato a condurre i primi test di laboratorio. Ci siamo scontrati con la difficile lavorabilità delle farine e con dei risultati che dal punto di vista del gusto non riuscivano ad avvicinarsi al nostro obiettivo. Grazie alla grande tenacia dei nostri ragazzi, siamo riusciti piano piano a trovare la giusta combinazione, la miscela che ci garantisse un risultato di qualità. E solo quando siamo stati sicuri di quanto fatto, certi che il nostro prodotto potesse essere davvero buono, lo abbiamo lanciato sul mercato.

Piadina senza glutine

Anche per questo prodotto abbiamo scelto il meglio: una combinazione di farine gluten free che garantissero un sapore ottimo, miscelate con l’olio extravergine d’oliva, componente fondamentale che non può mancare nella piadina. Sono tutti ingredienti selezionati con cura e lavorati nella maniera migliore.

E dal primo momento è stato chiaro quanto fosse azzeccato il binomio piadina e gluten free. Appena sono trapelate le prime notizie sul nuovo prodotto, le nostre linee telefoniche sono state prese d’assalto e gli ordini sono stati subito superiori alle aspettative.

E non ci siamo fermati. Convinti di poter ancora migliorare la ricetta e con l’intento di ascoltare tutti i consigli dei nostri consumatori, abbiamo proseguito immediatamente con i lavori. Il primo intervento è stato la rimozione della piccola componente di lattosio presente in ricetta. In questo modo la nostra piadina è diventata anche naturalmente priva di lattosio, una caratteristica fondamentale e necessaria vista la correlazione tra celiachia e intolleranza al lattosio. Abbiamo poi aumentato la grammatura della piadina senza toccarne il prezzo: da 200 a 250g, da 20 a 25cm di diametro. Una scelta davvero apprezzata. Infine abbiamo lavorato per aumentarne la morbidezza e l’elasticità, perché volevamo che anche la nostra piadina senza glutine fosse duttile, lavorabile esattamente come una piadina classica.

La nostra piadina senza glutine ci rende fieri di quel che facciamo. Le testimonianze dei nostri consumatori ci incoraggiano a fare sempre meglio. C’è chi ci ha detto che finalmente, dopo anni, poteva tornare a mangiare una piadina buona, e questo per noi è un motivo di soddisfazione unico. Perché la celiachia non è una scelta. Non si tratta di decidere a priori cosa mangiare, si tratta di dover limitare la scelta a pochi prodotti con determinate caratteristiche e spesso non poter nemmeno avere a disposizione prodotti di qualità.

Piadina senza glutine privo di lattosio, formulato per celiaci 2 pz a 250 grE alla domanda su quali abbinamenti si prestino al meglio alla nostra piadina senza glutine, la risposta è presto data, perché semplice e ovvia: qualsiasi abbinamento è perfetto. Le sue caratteristiche di morbidezza ed elasticità consentono di consumarla sia farcita nella maniera classica, cioè piegata a metà su se stessa, oppure arrotolata, ma anche semplicemente scaldata e servita come sostituto del pane. Qui in Romagna i piatti tipici prevedono di farcirla con stracchino, rucola e prosciutto crudo, oppure con salsiccia e cipolla o anche con sardoncini e insalata.

Ma in realtà, con la piadina si può mangiare qualsiasi cosa. È fantastica con crema di nocciola al cacao e con ogni tipo di farcitura dolce, dalla marmellata al gelato. Ma soprattutto il salato è il connubio perfetto. Salumi e formaggi, carne e pesce, verdure cotte o crude, insomma, la piadina senza glutine è esattamente come una piadina classica, buona con tutto!

Ed è dalla nostra ricetta della piadina senza glutine che sono nati tanti altri prodotti a base di piadina: al grano saraceno e al tartufo nero, alla curcuma e cumino, ma anche i fantastici Srotolino e Impasti freschi.

La piadina senza glutine è contrassegnata dal marchio AIC (Associazione Italiana Celiachia), la spiga barrata, e dunque inserita nel prontuario degli alimenti senza glutine. Inoltre è erogabile, quindi acquistabile con i buoni assegnati dallo Stato ai consumatori celiaci. Infine, è VeganOk, una certificazione che dimostra l’assoluta assenza di prodotti di derivazione animale.

Abbiamo pensato a voi, per voi.