All’olio extra vergine d’oliva

All’olio extra vergine d’oliva

RP_brochure-passaporto_italiano12

Abbiamo scelto di usare l’olio che tutto il mondo ci invidia: l’extra vergine di oliva, l’oro verde delle coste mediterranee. Forse non tutti conoscono la differenza tra il semplice “olio d’oliva” e l’olio “extravergine” di oliva, dalle note proprietà protettive cardiovascolari “Noi non vogliamo produrre “una” piadina, ma la miglior piadina possibile: buona ma anche attenta alla nostra salute”.

Per Olio Extra Vergine d’oliva (EVO) si intende un olio ottenuto dalla prima spremitura delle drupe, ovvero dei frutti (olive), della pianta Olea europea Leccino (meglio conosciuta come ulivo) I processi di estrazione dell’olio extravergine di oliva sono meccanici e si esclude totalmente l’impiego di messi o processi chimici; le varie fasi di lavorazione non devono incidere sulla qualità dell’olio che, a prodotto finito, deve risultare integro e ben conservato. Ciò che riflette in maniera realistica l’idoneità dei processi di lavorazione dell’olio (raccolta delle olive, conservazione delle stesse, estrazione e tempistiche di lavorazione) è il parametro acidità; a conti fatti, il pH dell’Olio Extra Vergine di oliva rappresenta, assieme ad alcune proprietà organolettiche e gustative, il parametro fondamentale nella valutazione qualitativa del prodotto.

Per questo ci mettiamo anche un po’ meno sale, sicuri che il gusto naturale delle farine vere e dell’olio buono siano sufficienti a fornire un prodotto eccellente, che non ci alzerà la pressione, né aumenterà la nostra ritenzione idrica. Chi assaggerà la nostra piadina se ne accorgerà subito. Perché sarà buona al palato, ma buona anche per il nostro intestino, il nostro cuore, il nostro cervello.

Olio

Lavora con noi

Commerciale
Amministrazione
Qualità
Marketing
Eventi
Scegli a quale settore desideri inviare il tuo CV

Invia la tua richiesta

Leggi la Privacy